Gli uomini dietro le quinte (PARTE 9)

14 04 2011

(Se non hai visto la Parte 8 clicca QUI)

Un’altra organizzazione criminosa che vale la pena citare è la Union Banking Corporation di New York City. Non solo ha finanziato l’ascesa al potere di Hitler, oltre a rifornirlo di materiali in tempo di guerra, ma era anche la banca che riciclava il denaro sporco dei nazisti e che venne in effetti denunciata per avere milioni di dollari nazisti nei suoi caveaux. La Union Banking di New York City fu in effetti condannata per violazione dell’embargo. Immaginate chi era Direttore e vice Presidente  della Union Bank? Prescott Bush, il nonno dell’ex Presidente Bush. tenetevi in mente tutto ciò quando considerate le inclinazioni morali e politiche della famiglia Bush…

GUERRA DEL VIETNAM:

La dichiarazione ufficiale di guerra degli Stati Uniti al Vietnam del Nord nel1964, avvenne dopo un presunto incidente che aveva coinvolto dei caccia Usa, attaccati da un torpediniere vedetta nord-vietnamita nel Golfo di Tonkin. Questo singolo episodio fu il pretesto catalizzatore per lo spiegamento massiccio di truppe e per il totale inasprimento del conflitto.

C’è un problema, tuttavia, l’attacco contro i caccia Usa… NON E’ MAI AVVENUTO!

E’ stato un evento del tutto simulato per poter avere una giustificazione per l’ingresso della guerra. L’ex Segretario della Difesa, Robert Mcnamara, ha affermato anni dopo che l’incidente del Golfo di Tonkin fu un errore, mentre molti altri insider e ufficiali avevano già svelato pubblicamente che si trattava di una farsa inventata, una totale menzogna.

Una volta entrati in guerra, si facevano affari come sempre. Nell’Ottobre del 1966, il Presidente Lyndon Johnson, innalzò le restrizioni commerciali verso i paesi dell’area sovietica, ben consapevole che i Sovietici controllavano l’80% delle forniture militari dei nord-vietnamiti. Di conseguenza gli interessi di Rockefeller finanziarono stabilimenti nell’Unione Sovietica, che i Sovietici usarono per produrre equipaggiamento militare da inviare in Vietnam. Tuttavia, il sostegno economico di entrambi i fronti è solo un lato della medaglia. Nel 1985 le regole di ingaggio del Vietnam vennero desegretate. Queste ultime illustravano ai soldati americani ciò che era consentito e cosa no, nel conflitto. Includeva assurdità come, ad esempio:

I sistemi difesa antiaerea non potevano essere bombardati, se non si era certi della loro totale operatività.

Nessun nemico poteva essere inseguito se superava i confini con il Laos o la Cambogia.

E il più rivelatore di tutti:

Gli obbiettivi strategici più critici non potevano essere attaccati, se ciò non veniva promosso da alte cariche ufficiali.

Il Vietnam, venuto a conoscenza di tali restrizioni, potè creare un’intera strategia sulla base delle limitazioni previste per l’esercito americano. E’ per questo che si arriva alla conclusione che la guerra in Vietnam, durata così a lungo, non fu fatta per essere vinta, ma per essere sostenuta! Questa guerra per il profitto ebbe come risultato i 58.000 morti Americani e 3 milioni di Vietnamiti.

Annunci

Azioni

Information

One response

12 09 2011
william hill promotional code

I really enjoy examining on this website, it holds fantastic articles. “A short saying oft contains much wisdom.” by Sophocles.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: